ASKA OPEN GARDEN // Texprint Tour + Hamburger & Vanchiglia Sound (Reggae - Dub Selecta)

ASKA OPEN GARDEN - VENERDI 11 GIUGNO
-----------------------
Dalle H. 16,00

Merenda
Caffè
Musica
-----------------------
Dalle H. 18,00

SOSTENIAMO LA LOTTA DEI LAVORATORI TEXPRINT!
Dibattito con gli operai e le operaie sullo sciopero in corso.

LEGGI QUI

Da Gennaio è in corso uno sciopero alla Texprint, una stamperia tessile di Prato. Gli operai lottano per una richiesta tanto semplice quanto non scontata nel distretto tessile pratese, uno dei più grandi d’Italia: lavorare 8 ore al giorno per 5 giorni, con un regolare contratto.
Turni di 12 ore su 7 giorni la settimana senza ferie, malattia e giorni liberi, con contratti falsi o senza contratto, sono infatti la prassi, a Texprint come in moltissime altre aziende del distretto.
Da oltre 4 mesi gli operai in sciopero hanno dato vita a un presidio permanente ai cancelli della fabbrica, nel silenzio complice delle istituzioni che, salvo spendere parole di circostanza quando queste condizioni di lavoro uccidono, come è successo a Luana, operaia pratese, poche settimane fa, hanno saputo solo mandare più volte la polizia a tentare di sgomberare il presidio. Avallare queste condizioni di sfruttamento consente infatti di ottenere enormi profitti per tutta la filiera dell’industria della moda, incluse le grandi marche italiane e non solo.
Texprint continua a rifiutarsi di regolarizzare gli operai, ha inizialmente tentato di offrire dei soldi agli scioperanti perché se ne andassero, che questi hanno fermamente rifiutato perché la pretesa di diritti non è solo per loro ma per tutti e non sono stati disposti ad andarsene per farsi sostituire da nuovi schiavi. All’inizio di aprile l’azienda ha quindi licenziato tutti gli operai in sciopero, anche per questo è fondamentale il sostegno, anche economico, per permettere alla lotta di andare avanti fino alla vittoria.

Hamburger
*possibilità variante vegana

Vanchiglia Sound (Reggae - Dub Selecta)
-------------------------
Da Lunedi 03/05 abbiamo riaperto al quartiere il giardino del Centro Sociale, rendendo di nuovo vivibile e attraversabile a tutt* l'unico spazio verde di Borgo Vanchiglia.
Vi aspettiamo, dunque, grandi e piccini, studenti - studentesse e/o lavoratori - lavoratrici dalle 16 circa per concederci una buona merenda, un caffè, una birretta fresca o uno Spritz accompagnato da varie leccornie e musica rilassante di sottofondo o anche semplicemente per fare due chiacchiere sempre al di fuori delle logiche di consumo e business e con tutte le precauzioni anticovid per non mettere a rischio la propria salute e quella dei propri cari.

P.S.
Socialità e incontro con tutte le precauzioni anticovid. Non dimenticare la mascherina!