LE MELE MARCE - Per saperne di più su caporalato e sfruttamento lavorativo dei migranti
Thu, 12 December (21:00-23:00), in 2 days
Casa Delfino - C.so Nizza 2, Cuneo - http://www.fondazionedelfino.it/
“Dove c’è sfruttamento c’è il caporale, ingranaggio del sistema, strumento per far incontrare domanda e offerta di manodopera e ridurre al silenzio i lavoratori”.

Si svolgerà venerdi 13 dicembre l’udienza preliminare del processo per l’Operazione Momo, che vede imputati un lavoratore di origini africane e alcuni imprenditori saluzzesi accusati di caporalato e sfruttamento della manodopera stagionale.
Accuse gravi, che hanno fatto emergere un fenomeno che si pensava appartenere soltanto ad altre realtà geografiche italiane e costretto a riflettere sulla condizione di centinaia di lavoratori che ogni anno cercano lavoro nelle campagne cuneesi.
Per approfondire l'argomento ne parliamo con:
- Guido Savio, Avvocato del Foro di Torino, esperto di diritto in materia di immigrazione, con un intervento sulla Legge 199/2016 (disposizioni in materia di contrasto ai fenomeni di lavoro nero e dello sfruttamento del lavoro in agricoltura).
- Sara Manisera, giornalista freelance, laureata in Scienze Politiche con una tesi sul caporalato, lo sfruttamento dei migranti in agricoltura e la 'ndrangheta a Rosarno, in Calabria.
E' autrice del libro “Racconti di schiavitu’ e lotta nelle campagne” (ed. Aut Aut, 2019), in cui “ha raccolto le storie di braccianti impiegati nelle campagne italiane, spesso immigrati, e di quanti attraverso associazioni e cooperative propongono un modello di lavoro agricolo, rispettoso dei diritti e dell’ambiente, fuori dalla Grande Distribuzione Organizzata." Dalla Calabria al Piemonte, passando per la Puglia e la Sicilia, le donne e gli uomini che ha incontrato raccontano un Italia che lotta e che non si piega allo sfruttamento.
agriculturalibriantirazzismoSerata informativamigranti

common.resources -Interact with me on fediverse at