Mediterraneo di fronte al mare la felicità è un'idea semplice
Speranze, naufragi e nuove libertà
di e con Andrea Lupo
canzoni e musiche dal vivo Guido Sodo
danza aerea Camilla Ferrari 
una produzione Teatro delle Temperie (BO)
"MEDITERRANEO" parla di mare, di viaggi attraverso il mare, di storie tra le acque del mare, storie piene di speranza, storie di fughe dalla propria terra che è ostile, che spaventa, che uccide. Parla di varie culture che attraversano questo "mare nostrum" come lo chiamavano gli antichi romani... dove nostrum vuol dire nostro, di tutti noi, di tutti i popoli affacciati da sempre sulle acque salate di questo grande mare "fra le terre".
Questo mare, raccontato attraverso le testimonianze e gli occhi di migranti diviene luogo di grandi migrazioni di ieri e di oggi, di viaggi interminabili o terminati troppo presto, storie in mezzo al mare, quando ovunque ci si volti non si vede altro che mare, solo mare. Un navigare che vive di meravigliose speranze di rinascita, ma anche di tragici viaggi senza arrivo.
Un navigare, attraverso danze, parole e musica , di ieri, di oggi e certamente un navigare di domani...