LA GUERRA DEL DEBITO Torino: esistono libertà e democrazia con un debito di 3 miliardi di euro?
LA GUERRA DEL DEBITO  Torino: esistono libertà e democrazia con un debito di 3 miliardi di euro?

LA GUERRA DEL DEBITO

Torino: esistono libertà e democrazia con un debito di 3 miliardi di euro?

Ne parliamo con

ANTONIO DE LELLIS

(Comitato per l’Abolizione del Debito Illegittimo)

MAURIZIO PAGLIASSOTTI

(scrittore)

La città di Torino è sospesa in un lungo limbo determinato dal debito: per ripagarlo le amministrazioni (di qualsiasi colore politico) ci hanno sottoposto a dure “cure” fatte di tagli ai servizi, aumenti delle imposte e svendita del patrimonio pubblico.

Le élites (il famoso “sistema Torino”) hanno utilizzato il debito come la “tempesta perfetta” per imporre la visione di una città con un futuro di rendite finanziarie ed eventi internazionali. La città fordista è così sparita, cancellando non solo il lavoro, ma tutte le conquiste sociali, fino a non lasciar spazio per chi è ai margini e vive nelle periferie, saccheggiate per fare cassa.

Eppure a ben guardarlo il debito della città ha dei responsabili ben chiari tra amministratori “disattenti” (o sarebbe meglio definirli ignari? ignoranti? complici?) e istituti creditizi pronti ad approfittarne: si sarebbe potuto, ma soprattutto si può fare molto di più per eliminarlo.

Come? Ne discuteremo venerdì 21 aprile.

debi.to@mail.com

https://debitorino.wordpress.com/

10 months ago
Csoa Gabrio
Via Millio 42, Torino
Add to calendar
Download flyer