Rossobruni
Rossobruni. Anatomia di una destra ambigua
2 months ago

Venerdì 14 ottobre ore 21
Rossobruni
La storia e il pensiero politico del nazionalbolscevismo dalla prima democrazia tedesca (la Repubblica di Weimar) ai nazimaoisti degli anni Sessanta/ Settanta, dall’ecologismo razzista degli anni Ottanta al nazionalcomunismo teorizzato nel decennio successivo come alternativa al cosiddetto “villaggio globale”.
Una multiforme e pulviscolare corrente politica attraversa l’estrema destra, in differenti versioni, ma con una indubbia capacità di riemergere dalle nebbie della storia, mutuando stili e pratiche dalla sinistra, in un tentativo di rincorsa e possibile osmosi.
A lungo patrimonio pressoché esclusivo di un coacervo ideologico a destra del fascismo, il rossobrunismo è ora uno dei tanti filoni che nutrono quel fenomeno nazionalpopulista che segna l’approccio violento, razzista, misogino, omofobo, nazionalista di tanta parte del nostro panorama politico.
Conoscerli è necessario per combatterli meglio.
Introduce l’incontro David Bernardini, autore di “Nazionalbolscevismo. Piccola storia del rossobrunismo in Europa”
In corso Palermo 46 Torino