Cineforum antispecista - secondo appuntamento

Proiezione del documentario "Deforestazione made in Italy" e dibattito

Per questo secondo appuntamento proponiamo la visione del documentario "Deforestazione made in Italy" (2019, prodotto e diretto da Francesco De Augustinis) che racconta come le eccellenze alimentari e artigianali italiane siano legate a doppio filo con la deforestazione dell'Amazzonia.
Con questo documentario, che offre una prospettiva inedita sulle responsabilità nazionali dei cambiamenti climatici, lanceremo alcune riflessioni sulle narrazioni dominanti in campo ecologico.
Il dibattito accesissimo sugli allevamenti intensivi, che accomuna i movimenti ecologisti e antispecisti, lascia nell'ombra le prime vittime di questo sfruttamento, ma soprattutto apre le porte ad un capitalismo verde fatto di allevamenti verticali, corpi animali manipolati per inquinare meno o a paesaggi bucolici dove gli animali condannati muoiono per un prezzo premium.

Un ambientalismo specista si traduce in #bioviolenza?
Quali sono le conseguenze di pratiche di attivismo (antispeciste ed ecologiste) che mirano ai consumi individuali invece di rivolgersi a problemi sistemici?
È corretto parlare di Antropocene quando i cambiamenti climatici sono opera di uno specifico tipo di società ed economia?
Ne parleremo insieme il 19!

Collettivo Transelvatikə