sui braccianti a Saluzzo

Da anni ormai migliaia di braccianti di origine africana giungono a Saluzzo, nel periodo estivo, per offrire il proprio lavoro nelle campagne circostanti. Le condizioni lavorative ed abitative di queste persone sono da sempre terribili, ma quest'anno i migranti interni che si muovono fra i grandi centri di raccolta di frutta e verdura, a causa dell'emergenza covid ed una controversa sanatoria, si trovano ad affrontare situazioni ancora più critiche.

Ne parliamo con il comitato antirazzista saluzzese e alcun avvocat della rete I.S.P. (Info Sanatoria Piemonte) martedì 14 luglio dalle ore 20.30 nello spiazzo davanti al Niño, campetti di via Midana, Pinerolo. In caso di pioggia l'iniziativa si farà al mercato coperto di piazza Roma.