RADICI E CONTRADDIZIONI NELL’ASCESA DEL GIGANTE ASIATICO
RADICI E CONTRADDIZIONI NELL’ASCESA DEL GIGANTE ASIATICO
10 hours ago
Radio Blackout 105.250
Via Cecchi 21/a, Torino

Martedì 31 gennaio 2023
RADICI E CONTRADDIZIONI NELL’ASCESA DEL GIGANTE ASIATICO
Negli ultimi decenni, la Cina si è trasformata da isolata economia a pianificazione statale in polo integrato della produzione capitalistica globale. Nella cornice di uno scontro incalzante con gli Stati Uniti, che ridefinirà gli assetti dell’ordine globale dei prossimi anni, uno sguardo alle radici storiche dell’incredibile ascesa cinese e alle contraddizioni sociali che tuttora scuotono e ridefiniscono costantemente la corsa allo sviluppo del gigante asiatico.

Dalle h. 20.00
Presentazione del libro:
“IL SORGO E L’ACCIAIO - Il regime sviluppista socialista e la costruzione della Cina contemporanea” del collettivo 闯Chuǎng (Porfido Edizioni, 2022)
In questa preziosa opera di ricostruzione storica, economica e sociale sulla “formazione” della Cina contemporanea, il collettivo comunista Chuǎng ci guida a scandagliare gli eventi, le dinamiche, le contraddizioni, gli scontri che hanno fatto di uno dei più estesi e vibranti esperimenti rivoluzionari del Novecento, un anello fondamentale dell’economia capitalista globalizzata, oggi scossa dalla crisi.

A seguire
Proiezione del documentario:
“DREAMWORK CHINA” di Ivan Franceschini e Tommaso Facchin (2011, ‘56)
Il documentario dà voce ai lavoratori impiegati nelle fabbriche cinesi di Shenzhen e nella zona del Delta del Fiume delle Perle, fantasmi di un modello di sviluppo che ha portato la Cina sulla vetta delle più grandi economie mondiali. Dalle interviste emergono sogni, speranze, ma anche la consapevolezza dei propri diritti negati.

Interverrano:
- Centro di Documentazione Porfido
- Sabrina Moles, redattrice del portale di informazione China Files (china-files.com)
- Dario Di Conzo, dottorando in Political Economy della Cina, collaboratore di Radio Onda d’Urto.

Presso la sede di Radio Blackout, Via Cecchi 21/A Torino