Storie di lotta - analisi e racconti del conflitto sociale in Italia tra gli anni '60 e '70
Storie di lotta - analisi e racconti del conflitto sociale in Italia tra gli anni '60 e '70

Nel ripercorrere la storia delle lotte che hanno agitato - e sconvolto - un presente non troppo lontano dal nostro, ci è sembrato inevitabile dedicare uno spazio al racconto diretto e all'analisi di quella che è stata l'esperienza della lotta armata e del conflitto sociale di massa in Italia a cavallo tra gli anni '60 e '70.

La memoria di quegli anni è duramente attaccata dalla narrazione dominante, soggetta a cancellazione e revisionismo. Cancellazione data forse dal rifiuto di ammettere che il potere sia stato messo realmente in discussione, rifiuto di accettare che, non troppi anni fa, migliaia di persone abbiano deciso di armarsi e di dichiarare guerra allo Stato. Una memoria che ci aiuta oggi a capire l'origine di strumenti repressivi che sono stati e vengono ancora quotidianamente messi in campo per stroncare soggetti e gruppi di persone rivoluzionarie o chiunque scelga l'azione diretta.

Nonostante oggi gli orizzonti del possibile sembrino essersi drasticamente ridotti, l'esperienza di quegli anni riecheggia ancora nei nostri percorsi di lotta, stimolandoli. Desideriamo per cui riappropriarci di questa memoria per organizzarci e opporci alle diverse espressioni del potere. Lo scopo è quello di non dimenticare il passato e imparare da esso al fine di affinare le proprie capacità di riflessione e di scelta politica.

Abbiamo individuato una serie di elementi e tematiche sui ci piacerebbe ragionare assieme ed approfondire con alcuni ospiti. Tra questi:

- Perché è importante parlare di conflitto sociale di massa oggi?

- Come ha avuto origine il fenomeno della lotta armata e da quale contesto storico e sociale si era partiti?

- Come ci si viveva in quel contesto il rapporto con la violenza? Come la legittimità sociale dello scontro poteva sfidare il monopolio della violenza detenuto dallo Stato?

- Quali sono stati gli strumenti, le strutture e sovrastrutture politiche di cui si è dotata la controparte? In cosa è consistita la "controrivoluzione preventiva"?

Ci vediamo il 27 Giugno alle ore 16:30 all'ex Lavatoio occupato (corso Benedetto Brin 21)

E dopo la discussione, apericena vegano!

9 months ago
Ex lavatoio
Corso Benedetto Brin 21